socialitaly

Disoccupazione femminile, record veneto al Nord

In Uncategorized on January 13, 2011 at 8:55 pm

Tiene l’occupazione in Veneto nel terzo trimestre 2010. Ma alla regione spetta un primato negativo nel Nord, per il tasso di disoccupazione femminile. Il quadro è delineato dai dati diffusi ieri dall’Istat, aggiornati a settembre di quest’anno. Il tasso di disoccupazione veneto è sceso a 5,2% (dal 6% della precedente rilevazione), ma in generale l’andamento degli occupati e delle persone in cerca di lavoro mostra una sostanziale immobilità. Le persone occupate sono 2 milioni e 98 mila (erano poco più di 2,1 milioni lo scorso trimestre), mentre le persone in cerca di un’occupazione sono 114 mila (erano 134 mila nella precedente rilevazione).  Restando sui numeri: si riduce la disoccupazione femminile, anche se il dato continua ad essere decisamente elevato per una regione come il Veneto, le donne senza lavoro sono il 7% della forza lavoro in rosa. Basta dire che in Emilia Romagna lo stesso indicatore è al 6,5%, 5,8% in Lombardia e guardando al Nordest, in Friuli Venezia Giulia è al 6,6% e in Trentino Alto Adige al 3,4%.  Più negativa l’istantanea se riferita a 12 mesi fa. Veneto Lavoro ha confrontato i dati Istat al 2009 facendo emergere che il tasso di disoccupazione in Veneto nel terzo trimestre 2010 è salito al 5,2%, circa 0,4 punti percentuali in più rispetto al corrispondente trimestre del 2009 (4,8).  L’ammontare delle persone in cerca di occupazione è risultato, nel terzo trimestre 2010, pari a 114.000 unità: +9.000 unità rispetto al corrispondente trimestre 2009. Per quanto riguarda il tasso di occupazione, dice la Bussola di Veneto Lavoro, è risultato nel terzo trimestre 2010 pari al 64,1%, per la popolazione tra i 15 e i 64 anni, in leggerissimo aumento.  A livello nazionale, viceversa, si osserva il perdurare della tendenza alla riduzione del tasso di occupazione passato dal 57,5% del terzo trimestre 2009, al 56,7% del 2010. Se il lavoro regge, dicono i dati per settore, rispetto al 2009, è grazie al lavoro autonomo. Il cui impulso positivo compensa la contrazione registrata dal lavoro dipendente: la variazione tendenziale (2010 su 2009) degli occupati, positiva per 15.000 unità, è l’esito di una pesante flessione dei dipendenti (-52.000) e del continuo significativo recupero degli indipendenti (+67.000). 22 dicembre 2010   PERSONE : i nomi degli ultimi tre giorni LUOGHI : la mappa degli ultimi tre giorni Persone Luca Zaia Marzio Favero Leonardo Muraro Luciano Dussin Vittorio Zanini Makiko Inoue Paolino Barbiero Bruno Fasan Tutti i nomi Trova Indirizzi Utili Cerca negozi e professionisti Cerca Naviga per categoria: Noleggio auto    Concessionari auto    Taxi    Farmacie    Ospedali    Pronto Soccorso    Ristoranti    Agenzie viaggi    Alberghi    Agriturismo    Bed and Breakfast    Residence    Agenzie immobiliari    Finanziamenti e Mutui   ..

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: